News

13 gennaio 2013
Claudio Peruffo campione d'Italia!!!
Campionati Italiani Para Archery: assegnati i titoli di classe
news

Conclusa la prima giornata di gare dei Campionati Italiani Indoor Para Archery di zola Predosa (Bo) che ha assegnato i titoli di classe della categoria Visually Impaired (non vedenti), arco olimpico e compound.

Domani si svolgeranno invece gli scontri diretti che assegneranno il titolo italiano assoluto, dove saranno in gara i migliori arcieri della Nazionale di ritorno dai Giochi Paralimpici di Londra 2012, ad esclusione del Campione Paralimpico e portabandiera azzurro Oscar De Pellegrin, presente nelle nuove vesti di Consigliere Federale, e il compoundista Alberto Simonelli, assente per infortunio.

Nella mattinata, ad aprire la manifestazione organizzata dalla Polisportiva Zola - Arcieri della Landa, sono stati assegnati i titoli di classe Visually Impaired (non vedenti).
In campo maschile Claudio Peruffo degli Arcieri Niche si piazza primo grazie ai suoi 359 punti. Secondo posto per Diego Chiapello (Non vedenti Milano Onlus) con 281 punti seguito sul podio da William La Fratta (Arcieri delle Torri) a quota 240.
Meglio di lui fa la compagna di squadra Gessica Rapposelli (Arcieri delle Torri) che conquista la vetta della classifica femminile con lo straordinario punteggio di 363. Lotta all’ultima freccia per il secondo posto: alla fine a spuntarla è Loredana Ruisi (Non vedenti Milano Onlus) su Filomena Autiero (Dyamond Archery Palermo) per soli tre punti.

Nel pomeriggio sono stati invece assegnati i titoli di classe olimpico e compound.
Nel compound open maschile Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona) si aggiudica la medaglia d'oro con 574 punti davanti Mirko Benetti (Arcieri La Meridiana) con 560 pt e al terzo classificato Lorenzo Schieda (P.h.b.) con 558 pt.
Nel compound open femminile l'arciera Eleonora Sarti del Castenaso Archery Team si aggiudica il primo posto con 554 punti davanti a Santina Pertesana (Pol. Disabili Valcamonica) che ha realizzato 540 pt.
Nel compound W1 maschile medaglia d'oro per Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano) con 545 punti, argento per l'emiliano Fabio Luca Azzolini (Arcieri Orione) con 536 punti davanti al compagno di Nazionale Gabriele Ferrandi (Cus Pavia) con 490 pt, entrambi titolari ai Giochi di Londra.
Nell'arco olimpico standing si è invece aggiudicato il primo gradino del podio Filippo Dolfi (Arcieri Ugo di Toscana) con 560, argento per Roberto Airoldi (Arcieri Cameri) con 553 pt e bronzo per Ezio Luvisetto (Arcieri del Castello) con 548 pt.
Nell'olimpico standing femminile in gara la sola Michela Deiana (Sa.Spo Cagliari) con 442 punti, che domani affronterà negli assoluti Annamaria Busato (Arcieri Conte Carmagnola) la quale, nell'arco olimpico W2 si è classificata 4^ con 350pt. A guidare la classifica del W2 è la medaglia d'argento a Londra 2012 Elisabetta Mijno. L'arciera delle Fiamme Azzurre si è aggiudicata l'ennesimo titolo di classe con 553 punti. Argento per Mariangela Perna (Ashd Novara) con 519 e bronzo per Veronica Floreno (Asd Pole Pole) con 495. Il terzetto che ha raggiunto il 4° posto nella prova a squadre di Londra si sfiderà domani negli scontri diretti per il titolo assoluto.
A chiudere la giornata i titoli di classe olimpico W2. Oro per Pasquale Demasi (Ascip Ostia) con 546 punti, argento per Antonino Lisotta (Archery Dyamond Palermo) con 539 pt e bronzo per Tommaso Renna (Archery Team Barletta) con 535.

Credits web4com